Pagamento Quota

ANABO

COSA FACCIO SE NON RICEVO IL BOLLETTINO?

Nel caso in cui, alla data di scadenza del bollettino di pagamento della Quota Associativa relativa all’anno in corso, non sia pervenuto nei tempi opportuni, invitiamo tutti gli interessati a contattare direttamente l’ente di riscossione all’indirizzo di posta elettronica info@italriscossioni.it per ricevere le istruzioni di pagamento.

POSSO PAGARE IL BOLLETTINO AGLI UFFICI POSTALI?

Il pagamento dello stesso NON può essere assolto dagli Uffici Postali.

COME E DOVE PAGARE IL BOLLETTINO

Canale Modalità di pagamento
Sito Italriscossioni Paga online carte prepagate e carta di credito
pagoPA Paga online carte prepagate e carta di credito
Banche (filiali, bancomat abilitati, home banking) Contanti*, addebito in conto corrente
Tabaccai convenzionati Contanti*, carta di credito e bancomat (max 5.000 euro)
Sisal punti vendita Contanti*, bancomat, carta di credito (circuito Visa/Mastercard) e carta di debito (Postpay) max 1000 euro
Lottomatica ricevitorie abilitate Contanti*, bancomat, carta di credito, Lottomaticard (max 1500 euro)

PERCHÉ' DEVO PAGARE LA TASSA ANNUALE?

Pagare tutti per pagare meno è il principio che ispira questo Ordine e che, insieme ad un attento recupero delle morosità, ha consentito di mantenere basso e stabile da anni l’importo della tassa annuale, a fronte di una quantità sempre crescente di servizi gratuiti agli iscritti. Nel merito Le ricordiamo che la riscossione della tassa annuale di iscrizione all’Albo Professionale tenuto dall’OPI di Frosinone, comprensiva della quota di competenza della FNOPI, è effettuata ai sensi e per gli effetti degli articoli 4 e 14 del DLCPS 13 settembre 1946 n. 233, del DPR 5 aprile 1950 n. 221, della Legge 29.10.1954 n. 1049 e della L. 28 settembre 1998 n. 337, come modificati dall’art 4 della legge 3/2018.

Le ricordiamo l’obbligatorietà del pagamento della tassa di iscrizione annuale nei termini di scadenza indicati nella richiesta, sottolineando che il mancato pagamento concreta una delle condizioni per la cancellazione dall’Albo (legge 3/2018).