Avviso di mobilità Regionale, Interregionale, Compartimentale e Intercompartimentale della ASL2 Liguria

ANABO

In esecuzione della determinazione dirigenziale n. 1262 del 09/09/2021 è indetto ai sensi e per gli effetti dell’art. 30 del D.Lgs. 30.03.2001 n. 165 e s.m. i. e di quanto disposto dalla legge regionale n. 22 del 24.12.2010.

AVVISO DI MOBILITA’ REGIONALE, INTERREGIONALE, COMPARTIMENTALE E INTERCOMPARTIMENTALE PER TITOLI E COLLOQUIO, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di collaboratore professionale sanitario – infermiere – cat. D.

In applicazione dell’art. 7 della Legge Regionale n. 22/2010 e delle linee di indirizzo di cui alla D.G.R. n. 198 del 25/02/2011, hanno precedenza all’assunzione i candidati idonei provenienti dagli enti del settore regionale allargato di cui all’art. 25 della legge regionale n. 2 del 24/01/2006.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare alla presente procedura di mobilità, gli interessati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere dipendenti a tempo indeterminato presso Pubbliche Amministrazioni, di cui all’art. 1 – comma 2 del D.Lgs 165/2001 e s.m.i., inquadrati nel profilo professionale di collaboratore professionale sanitario – infermiere – cat. D;
  2. avere superato il periodo di prova;
  3. essere in possesso dell’idoneità fisica all’esercizio delle mansioni proprie del profilo di appartenenza senza limitazione e/o prescrizione alcuna;
  4. non avere subito condanne penali e di non essere a conoscenza di avere procedimenti penali in corso.

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti, a pena di esclusione, alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione e permanere alla data dell’effettivo trasferimento.
La carenza anche di uno solo dei requisiti richiesti:

  • alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione, comporterà la non ammissione all’avviso;
  • alla data dell’effettivo trasferimento, comporterà la decadenza dal diritto alla mobilità.

PROCEDURA TELEMATICA E MODALITA’ DI INOLTRO DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso deve essere, pena esclusione, PRODOTTA ESCLUSIVAMENTE TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA

https://asl2liguria.iscrizioneconcorsi.it entro le ore 12:00 (ora italiana) del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del presente bando sul sito internet aziendale www.asl2.liguria.it.

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di un invio successivo di documenti è priva di effetto. Sono esclusi dal concorso i candidati, le cui domande non siano state inviate secondo le modalità di seguito indicate. La procedura informatica per la presentazione delle domande è attiva dalla data di pubblicazione sul sito internet dell’ASL2 del presente bando e viene automaticamente disattivata dalle ore 12:00 del giorno di scadenza. Pertanto, dopo tale termine non sarà più possibile effettuare la compilazione online della domanda di partecipazione e non è ammessa la produzione di altri titoli o documenti a corredo della domanda (neppure con raccomandata A.R. o via pec). Inoltre, non è più possibile effettuare rettifiche o integrazioni. Pertanto, la domanda non può essere modificata, ma solo consultata.

La domanda definitiva (priva della scritta fac-simile), prodotta tramite la procedura informatica, deve essere stampata, firmata e caricata a sistema (upload); solo al termine di questa ultima operazione comparirà il bottone “Invia l’iscrizione”, che va cliccato per inviare definitivamente la domanda. Il candidato riceve una mail di conferma iscrizione con allegata una copia della domanda. La compilazione della domanda può essere effettuata 24 ore su 24 (salvo momentanee interruzioni per manutenzione del sito anche non programmate) da computer collegato alla rete internet e dotato di un browser di navigazione aggiornato tra quelli di maggiore diffusione (Chrome, Explorer, Firefox, Safari) che supporti ed abbia abilitati JavaScript e Cookie. La compatibilità con i dispositivi mobili (smartphone, tablet) non è garantita. Si consiglia di effettuare la registrazione e la compilazione con sufficiente anticipo. Le indicazioni operative inerenti la registrazione nel sito, l’iscrizione on line alla procedura, nonché l’eventuale richiesta di assistenza sono indicate nelle ultime pagine del presente bando.
Nella domanda gli aspiranti devono dichiarare, sotto la propria responsabilità e con finalità di autocertificazione:

  1. il cognome e nome, la data ed il luogo di nascita, la residenza, il numero di telefono/cellulare;
  2. l’indirizzo di posta elettronica certificata oppure il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni comunicazione inerente la presente procedura, con esclusione della convocazione al colloquio che avverrà con le modalità previste al punto 8), l’indirizzo di posta e-mail;
  3. la Pubblica Amministrazione di appartenenza ed il relativo indirizzo della sede legale;
  4. la titolarità di un rapporto di lavoro subordinato di pubblico impiego a tempo indeterminato con inquadramento nel profilo professionale oggetto della mobilità;
  5. l’avvenuto superamento del periodo di prova;
  6. l’insussistenza di limitazioni/prescrizioni all’esercizio delle mansioni connesse alle funzioni di appartenenza;
  7. di non aver riportato condanne penali e di non essere a conoscenza di avere procedimenti penali in corso;
  8. di non aver subito sanzioni disciplinari nell’ultimo biennio e di non avere procedimenti disciplinari in corso (in caso affermativo precisare la sanzione o il procedimento disciplinare);
  9. l’eventuale godimento dei benefici ex art.33 Legge 104/1992 e s.m.i.;
  10. l’eventuale posizione di comando o fuori ruolo presso l’ASL 2;
  11. l’iscrizione all’Albo Professionale;
  12. l’autorizzazione al trattamento dei dati personali da parte dell’ASL2, ai sensi della normativa vigente in materia di privacy, finalizzata all’espletamento della procedura di mobilità.
  13. l’indirizzo di posta elettronica certificata oppure l’e-mail o l’indirizzo presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni comunicazione inerente il presente avviso con esclusione della convocazione alle prove, che avviene con le modalità previste al punto 7);
  14. l’indirizzo e-mail al quale si desidera essere convocati per l’espletamento telematico della selezione.

Relativamente ai requisiti di cui al punto 8), l’Amministrazione verificherà la compatibilità degli eventuali fatti commessi dall’interessato e rilevanti ai fini disciplinari con lo status di pubblico dipendente e con la tipologia dell’attività che il dipendente andrà a svolgere. La presentazione della domanda di partecipazione comporta l’accettazione, senza riserva, di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando e di tutte le norme in esso richiamate. La domanda di partecipazione all’avviso (che il candidato riceve via e-mail in formato pdf, dopo aver ultimato la procedura telematica) contiene tutti i dati inseriti dal candidato ed è redatta in forma di “autocertificazione”, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. Ai sensi dell’art. 15 L. 183/2011, nonché della Direttiva del Ministro della Pubblica Amministrazione e della Semplificazione n. 61547 del 22.12.2011, a decorrere dal 1.01.2012 le certificazioni rilasciate dalla P.A. in ordine a stati, qualità personali e fatti elencati nell’art. 46 del D.P.R. 445/2000 sono valide ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Pertanto le stesse, qualora presentate dal candidato, non sono prese in considerazione, in quanto vengono accettate esclusivamente le dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell’atto di notorietà. La domanda è considerata presentata nel momento in cui il candidato, concludendo correttamente la procedura, riceve dal sistema il messaggio di avvenuto inoltro.

Si ribadisce che è esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione. Pertanto, eventuali domande pervenute con altre modalità, pur entro i termini di scadenza del bando, non vengono prese in considerazione. Il mancato inoltro informatico della domanda firmata determina l’esclusione del candidato dall’avviso di cui trattasi. La presentazione della domanda di partecipazione comporta l’accettazione, senza riserva, di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando e di tutte le norme in esso richiamate. L’Azienda è tenuta ad effettuare, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. n. 445/2000, idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Fermo restando quanto previsto dal sopra citato art. 76, qualora dal controllo di cui all’art. 71 emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante, oltre a decadere dai benefici eventualmente conseguiti, sono applicabili le sanzioni penali previste dalla normativa vigente (artt. 75 e 76 D.P.R. n. 445/2000).

N.B.: Non verranno prese in considerazione eventuali domande di mobilità già agli atti dell’Azienda. Pertanto, coloro che avessero già presentato istanza di trasferimento, se interessati, dovranno ripresentarla nei modi e nei termini di cui al presente bando.

Leggi anche

Concorso Pubblico per 153 posti di CPS Infermiere indetto in forma aggregata tra la ASL di Frosinone, Latina e Viterbo

Concorso Pubblico per 153 posti di CPS Infermiere indetto in forma aggregata tra la ASL di Frosinone, Latina e Viterbo

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo Indeterminato di n° 153 …