Nuove Responsabilità Infermieristiche dopo la Legge 24/2017

Per la prima volta a confronto Professionisti Sanitari e quelli del Diritto. L’occasione è stato l’evento sulla responsabilità dell’Esercizio Infermieristico organizzato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Frosinone.

Infermieri di Frosinone pronti per l’albo dei consulenti presso il tribunale

L’evento, voluto dal Presidente Gennaro Scialò e dal Consiglio Direttivo dell’OPI di Frosinone – e organizzato all’interno del Tribunale di Frosinone grazie alla disponibilità e l’ospitalità del Presidente del Tribunale, il Dott. Cons. Paolo Sordi – ha visto l’alternarsi, tra saluti e relazioni, di alcune tra le più alte autorità del diritto e di stimati professionisti infermieri.

A colpire in particolar modo, come sottolineato dalla Sen. Annalisa Silvestro, la manifestazioni da parte di questi ultimi della necessità di approfondire le conoscenze su quello che è il mondo delle professioni sanitarie ed infermieristiche in particolare.

Infatti, in riferimento alla figura del Professionista Infermiere non sono mancati i classici scivoloni “nel gergo” (“collaboratori del medico”, “ausiliari”, ecc.) da parte di giudici e procuratori, a dimostrazione del fatto che c’è ancora tanta strada da fare, ma anche che il primo passo è stato fatto.

Il successivo sarà quello di ripetere la giornata nel Tribunale di Cassino così da poter vedere concretizzarsi quello che è emerso nel dibattito, ovvero la disponibilità dello stesso Tribunale di creare finalmente l’albo degli infermieri legali e forensi.

Ricadute organizzative e opportunità professioni della Legge 24/2017

La Legge Gelli ha rivoluzionato, ancora una volta l’esercizio professionale, chiarendo:

  • il richiamo a quello che è la responsabilità degli esercenti delle professi sanitarie, responsabilità trasversale per tutti coloro che operano nell’abito dell’assistenza diretta
  • l’applicazione delle linee guida e delle buone pratiche

Su quest’ultimo punto c’è un ulteriore punto da chiarire, come dichiarato dalla Dott.ssa Lorena MartiniDirettore Infermieristico dell’ASL FR: l’Infermiere avrà a disposizione le linee guida, ma in assenza di queste deve lavorare con buone pratiche, come ad esempio la 16° Raccomandazione del Ministero della Salute, per compiere in sicurezza un atto assistenziale.

Commenti

Leggi anche

Avviso pagamento quota di iscrizione relativo all’anno 2019

“Contattare l’ente di riscossione SOLO SE alla data del 1° Marzo 2019 il bollettino di pagamento della Quota …

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere gratuitamente tutte le notizie pubblicate sul sito dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Frosinone.

Condividi con gli Amici